News

ULTIMI CASI DI SUCCESSO

Azienda operante nel settore della produzione in provincia di Napoli Banca di riferimento: Unicredit Spa Esposizione debitoria: 190.000 Euro Garanzie: Fideiussione A seguito di contestazioni tecnico-legali, si è giunti ad una transazione con la Banca strutturata in questo modo: Restituzione alla Banca di una somma pari a 90.000 Euro (stralcio di circa il 53%) con le seguenti modalità: -         42.000 Euro all’atto della transazione -         48.000 in 24 mensilità da 2.000 euro...

Continua...

ULTIMI CASI DI SUCCESSO

Tour operator con sede a Roma Banca di riferimento: BNL Spa Esposizione debitoria: 230.000 Euro Garanzie: Ipoteca su due immobili e fideiussione A seguito di contestazioni tecnico-legali, si è giunti ad una transazione con la Banca strutturata in questo modo: Restituzione alla Banca di una somma pari a 110.000 Euro (stralcio di oltre il...

Continua...

Illegittima l’applicazione bancaria delle clausole anatocistiche a partire dal 1 gennaio 2014

Illegittima l’applicazione bancaria delle clausole anatocistiche a partire dal 1 gennaio 2014

Illegittima l’applicazione bancaria delle clausole anatocistiche Il Tribunale di Cuneo ha ritenuto illegittima la capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi a partire dal 1 gennaio 2014 Tratto da: DirittoBancario.it Tribunale di Cuneo, 29 giugno 2015 Con ordinanza del 29 giugno 2015, resa a seguito di un procedimento cautelare promosso da un’Associazione di consumatori, il Tribunale di Cuneo – confermando l’orientamento già espresso dal Tribunale di Milano nelle ordinanze del 3 aprile e 25 marzo 2015 (in questa Rivista, cfr....

Continua...

Crisi della Grecia. Un’analisi con molti numeri e nessuna ideologia

Crisi della Grecia. Un’analisi con molti numeri e nessuna ideologia

Crisi della Grecia. Un’analisi con molti numeri e nessuna ideologia La crisi della Grecia merita un approfondimento molto serio. Quest’articolo lo fa usando i numeri, per evitare qualsiasi tipo di ideologia Tratto da: Il Corriere della Sera Le discussioni sul caso greco sempre più riflettono ideologia e stereotipi, un approccio che certo non aiuta a capire che cosa sia davvero accaduto. Alcuni numeri forse possono servire. Nel 1995 il reddito pro capite greco era il 66 per cento di quello tedesco. Nel 2007, l’anno prima...

Continua...

Sospensione del decreto ingiuntivo per usura

Sospensione del decreto ingiuntivo per usura

Sospensione del decreto ingiuntivo per usura Il Tribunale di Rimini sospende il decreto ingiuntivo per usura Tribunale di Rimini, 27 giugno 2015 Importante ordinanza in merito alla Sospensione del decreto ingiuntivo per usura. Con l’ordinanza in oggetto il Tribunale di Rimini ha sospeso ex art. 649 cpc la provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo emesso in favore della banca sul presupposto che risultava pacifico, nel caso di specie, che il tasso di interesse pattuito per gli “utilizzi oltre il fido” superasse il tasso “soglia” di cui...

Continua...

L’industria dei fondi cresce ma la redditività langue

L’industria dei fondi cresce ma la redditività langue

L’industria dei fondi cresce ma la redditività langue A livello globale i costi sono aumentati del 44% negli ultimi sette anni. In Italia la profittabilità è comunque in crescita Per l’industria dei fondi comuni nel suo complesso il 2014 è stato un anno record in termini di masse gestite, che hanno raggiunto i 57 trilioni di euro a livello mondiale. In 12 mesi il patrimonio è cresciuto di 5 trilioni di euro, in parte per effetto delle performance positive dei mercati (3,3 trilioni), in parte per i nuovi flussi di raccolta netta (1,7...

Continua...

Il Comune di Prato a Londra ha la meglio su Dexia Crediop

Il Comune di Prato a Londra ha la meglio su Dexia Crediop

Il Comune di Prato a Londra ha la meglio su Dexia Crediop L’Alta Corte di Giustizia dà ragione all’ente per aver sospeso i pagamenti delle “rate” dal 2010. Nulli i sei contratti Non essendo classificato come operatore qualificato, al Comune di Prato va riconosciuta la tutela prevista per il cliente retail sulla mancata informazione scritta del diritto di ripensamento di sette giorni. Il risultato dell’inosservanza da parte di Dexia Crediop dell’articolo 30 del Tuf (Testo unico della finanza) comporta di conseguenza la nullità dei sei...

Continua...

Swap, tutele anche per l’operatore «debolmente» qualificato

Swap, tutele anche per l’operatore «debolmente» qualificato

Swap, tutele anche per l’operatore «debolmente» qualificato Anche se l’operatore è «debolmente» qualificato si applicano lo stesso le tutele previste in tema di intermediazione finanziaria.   È questo uno dei principi contenuti nel lodo arbitrale emesso all’unanimità a Milano il 5 giugno scorso (collegio composto dal presidente Matteo Rescigno e dai due arbitri Guido Canale e Nicola Benini) con il quale si è anche accertato l’inadempimento della banca per non aver rispettato l’articolo 21 del Testo unico della finanza (Tuf) e l’articolo...

Continua...

I bond «valgono» l’87% delle gestioni

I bond «valgono» l’87% delle gestioni

I bond «valgono» l’87% delle gestioni   La fotografia Ivass sui salvadanai Vita che stanno raccogliendo ancora il 60% della nuova produzione   L’abbassamento dei rendimenti e la necessità delle banche di vendere prodotti più profittevoli continua a spingere la raccolta assicurativa. Nel 2014 le assicurazioni italiane hanno ottenuto un risultato decisamente migliore rispetto a quello europeo (quasi 15 miliardi di euro) il 20% in più del 2013 in cui già la raccolta era cresciuta, quasi tutto imputabile al Vita. Secondo una ricerca di...

Continua...

Bond, più garanzie sul rischio emittente

Bond, più garanzie sul rischio emittente

Bond, più garanzie sul rischio emittente La tutela di chi sottoscrive bond bancari sarà aumentata. Consob e Abi discutono sull’inserimento nei documenti d’offerta di informazioni sul rischio emittente.   Lo strumento individuato dall’Autorità è il credit spread della banca inteso «come differenza tra il rendimento di una obbligazione plain vanilla» della banca, «cosiddetto titolo benchmark, e il tasso Interest rate swap (Irs) medio di durata corrispondente». Il credit spread andrebbe indicato nel prospetto e nelle informative periodiche,...

Continua...